PSR 2021-2027

In questa sezione potrai scaricare le proposte di regolamento (in italiano) sulla riforma della Politica Agricola Comune Post 2020. In particolare:

Regolamento 2021-2027 Oggetto Regolamento 2014-2020 abrogato
Regolamento COM(2018) 392 final

Proposta di REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio recante norme sul sostegno ai piani strategici che gli Stati membri devono redigere nell’ambito della politica agricola comune (piani strategici della PAC) e finanziati dal Fondo europeo agricolo di garanzia (FEAGA) e dal Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) e che abroga il regolamento (UE) n. 1305/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio e il regolamento (UE) n. 1307/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio 
 

1305/2013

1307/2013

Annexes 1 to 12 Regolamento COM(2018) 392 final

ALLEGATI della proposta di REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO recante norme sul sostegno ai piani strategici che gli Stati membri devono redigere nell’ambito della politica agricola comune (piani strategici della PAC) e finanziati dal Fondo europeo agricolo di garanzia (FEAGA) e dal Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) e che abroga il regolamento (UE) n. 1305/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio e il regolamento (UE) n. 1307/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio
 

1305/2013

1307/2013

Regolamento COM(2018) 393 final

Proposta di REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO sul finanziamento, sulla gestione e sul monitoraggio della politica agricola comune e che abroga il regolamento (UE) n. 1306/2013
 

1306/2013
ANNEX 1 Regolamento COM(2018) 393 final

ALLEGATO della Proposta di REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO sul finanziamento, sulla gestione e sul monitoraggio della politica agricola comune e che abroga il regolamento (UE) n. 1306/2013 
 

1306/2013
Regolamento COM(2018) 394 final

Proposta di REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO che modifica i regolamenti (UE) n. 1308/2013 recante organizzazione comune dei mercati dei prodotti agricoli, (UE) n.1151/2012 sui regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari, (UE) n. 251/2014 concernente la definizione, la designazione, la presentazione, l’etichettatura e la protezione delle indicazioni geografiche dei prodotti vitivinicoli aromatizzati, (UE) n. 228/2013 recante misure specifiche nel settore dell’agricoltura a favore delle regioni ultraperiferiche dell’Unione e (UE) n. 229/2013 recante misure specifiche nel settore dell’agricoltura a favore delle isole minori del Mar Egeo
 

 

1308/2013

Nel corso dell'estate la PAT sta partecipando ai tavoli di lavoro organizzati dal MIPAAFT. I tavoli hanno come obiettivo l'approvazione dei 9 Policy Brief – dedicati ai 9 obiettivi specifici definiti dal Regolamento COM(2018) 392 final. Tali documenti di sintesi – che descrivono il quadro di riferimento e incrociano le istanze nazionali con quelle regionali - sono funzionali all'analisi di contesto e all'analisi SWOT da inserire nella strategia nazionale. Ai tavoli partecipano MIPAAFT, Regioni, amministrazioni centrali, esperti tematici ed enti produttori di statistiche e informazioni. Ogni tavolo è presidiato da un facilitatore delle Rete rurale.

Il confronto sui documenti elaborati – ai fini dell'approvazione – avviene attraverso l'organizzazione di tavoli di lavoro, così calendarizzati:

DATA ARGOMENTI
8/7/19

Obiettivo generale 1 ( Regolamento COM(2018) 392 final - art.5)

PROMUOVE UN SETTORE AGRICOLO INTELLIGENTE, RESILIENTE E DIVERSIFICATO CHE GARANTISCA LA SICUREZZA ALIMENTARE

Tre obiettivi specifici (Regolamento COM(2018) 392 final - art.6) dell'OG1:
OS1: sostenere un reddito agricolo sufficiente e la resilienza in tutta l'UE per rafforzare la sicurezza alimentare
OS2: migliorare l'orientaramento al mercato/competitività + maggior attenzione alla ricerca, tecnologia e digitalizzazione
OS3: migliorare la posizione degli agricoltori nella catena del valore

22/7/19

Obiettivo trasversale AKIS innovazione e conoscenza

Obiettivo generale 2 (Regolamento COM(2018) 392 final - art.5)

RAFFORZARE LA TUTELA DELL’AMBIENTE E L’AZIONE PER IL CLIMA E CONTRIBUIRE AL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI IN MATERIA DI AMBIENTE E CLIMA DELL’UNIONE

I tre obiettivi specifici (Regolamento COM(2018) 392 final - art.6) dell'OG2:
OS4: contribuire alla mitigazione dei cambiamenti climatici e all’adattamento a essi, come pure all’energia sostenibile;
OS5: promuovere lo sviluppo sostenibile e un’efficiente gestione delle risorse naturali, come l’acqua, il suolo e l’aria;
OS6: contribuire alla tutela della biodiversità, migliorare i servizi ecosistemici e preservare gli habitat e i paesaggi

5/8/19

Obiettivo generale 3 (Regolamento COM(2018) 392 final - art.5)

RAFFORZARE IL TESSUTO SOCIOECONOMICO DELLE AREE RURALI

Tre obiettivi specifici (Regolamento COM(2018) 392 final - art.6) dell'OG3:
OS7: attirare i giovani agricoltori e facilitare lo sviluppo imprenditoriale nelle aree rurali;
OS8: promuovere l’occupazione, la crescita, l’inclusione sociale e lo sviluppo locale nelle aree rurali, comprese la bioeconomia e la silvicoltura sostenibile
OS9: migliorare la risposta dell’agricoltura dell’UE alle esigenze della società in materia di alimentazione e salute, compresi alimenti sani, nutrienti e sostenibili, sprechi alimentari e benessere degli animali.

Allegati

Ultimo aggiornamento: 2019-07-17 15:58


Condividere